QUESTO SITO UTILIZZA ALCUNI 'COOKIE': VUOI SAPERNE DI PIU'?   

Entra

e cerca i bandi più giusti per le tue esigenze

Username
Password

Non hai ancora l'accesso?

Perso password?

CERCABANDI: il primo software per la ricerca di bandi regionali, nazionali ed europei

   

Cercabandi è un sito specializzato che raccoglie i bandi dedicati alle Pubbliche Amministrazioni a livello comunitario, nazionale e regionale.  

Il sito nasce grazie all’intuizione dell’on. Isabella De Monte, deputata al Parlamento Europeo, per aiutare i Comuni a realizzare i loro progetti.

Le Pubbliche Amministrazioni si trovano a far fronte a una drastica riduzione delle entrate, in un contesto sociale ed economico già di forte crisi.
Parallelamente, la crisi aumenta le richieste da parte della città e dei cittadini, che si trovano invece a far fronte a nuovi bisogni e nuove necessità.

I territori hanno bisogno di interventi e di nuovi investimenti/investitori per far ripartire sviluppo ed economia.

Allo stesso tempo, troppo spesso, le Pubbliche Amministrazioni non sono in grado di cogliere tutte le opportunità offerte loro, ed infatti molti finanziamenti sia regionali che europei restano non utilizzati.

Le cause sono probabilmente diverse:
• Le PA non sempre hanno le risorse da destinare alla ricerca e gestione di fondi e finanziamenti, in modo strutturato e continuativo 
• Quando queste ultime sono presenti, può succedere che siano focalizzate su singoli settori o argomenti.
• Rivolgersi a consulenze esterne già nella fase di scouting del finanziamento è spesso costoso e quindi si utilizzano solo quando già si conosce l’esistenza di un possibile bando o finanziamento.

Il software Cercabandi offre pertanto una selezione dei bandi più interessanti per le Pubbliche Amministrazioni, a livello regionale, nazionale e comunitario.

In particolare, grazie alla sezione SUGGERIMENTI è possibile ottenere utili informazioni su:
- cosa è possibile finanziare;
- idee specifiche sugli interventi che si possono realizzare alla luce di progetti precedentemente ammessi a contributo;
- indicazioni su come costruire una partnership, se necessaria;
- come costruire il progetto sulla base delle priorità stabilite dall’UE e delle richieste del bando.